URBAN SCOUT GARDENING

11169844_1052664561428735_49282338683894408_n

URBAN SCOUT GARDENING 

Laboratorio di giardinaggio urbano per tutti!

Attività gratuita

Domenica 3 maggio, dalle 10:30 alle 13:00 a Quarto Oggiaro Vivibile, via Lessona 20, Milano

Per festeggiare il centenario dalla nascita della sezione di Milano dell’associazione di scautismo

laico CNGEI, scopriamo come rendere più verde la nostra città!

Con il Contributo del Comune di Milano e la collaborazione di Istituto Oikos

L’iniziativa si svolge nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale SAFE Gardens – Sustainable Actions For Edible Gardens (Tanzania).

Per informazioni:

Per informazioni:

fattoria@nostrale.it

+39 349 5951341

NOSTRALE WEB SITE: http://www.nostrale.it/398/URBAN-SCOUT-GARDENING

Articolo su IO DONNA: Allevare api in città

42-45801994-U305537498900lB-U50264087377KGI-300x200@IoDonna

“L’iniziativa – racconta Davide Ciccarese, presidente dell’associazione Nostrale che da anni si occupa di avvicinare la città alla campagna – è inserita in un contesto più variegato Da anni ci impegnamo per raccontare e dimostrare che è possibile creare un proprio orto anche in città. Che è possibile ridurre gli sprechi imparando trucchi e consigli dalla tradizione contadina nostrana. L’arte del riciclo non è un’invenzione moderna, viene da lontano… e noi vogliamo riscoprirla”.

OGM: 7 febbraio, Bordighera, parleremo di OGM e biodiversità.

Immagine 1

Il 7 Febbraio a Bordighera, si terrà un incontro importante per parlare di OGM e di biodiversità che passa anche attraverso la cura e il monitoraggio di insetti come le Api, strategici nella comprensione delle dinamiche ambientali e dell’impatto che l’uomo può avere sull’ambiente. 

Una giornata organizzata da R&B Agricoltura per cercare di affrontare tutti gli aspetti scientifici, tecnici, ambientali, economici, regolamentari, politici ed etici degli OGM. Non una discussione sterile, ma una presa di conoscenza dalla quale possano essere espresse sia le buone potenzialità, quanto il sistema che le accoglie e le ripercussioni immediate e future sulla nostra agricoltura e sull’ambiente che ci circonda…
Sabato 7 febbraio alle ore 18.00 – Libreria Mondadori Bordighera

https://www.facebook.com/events/792068484197960/?fref=ts
Con Fiorenzo Gimelli , Davide CiccareseAntonio Barletta e Marco Damele

‪#‎ReBAgricoltura‬

Un anno a filiera corta. Articolo sul fatto quotidiano.

image

Il 2014 è stato per la Fao l’anno dell’agricoltura famigliare, mentre il 2015 sarà dedicata ad una delle risorse più importante che abbiamo sul pianeta terra: il suolo.

Sempre secondo la Fao sono le piccole aziende famigliari a produrre il cibo che nutre gran parte del pianeta. Le stime arrivano a contare 500 milioni di aziende agricole, che producono il 56% della produzione totale coprendo l’80% delle terre agricole. Nel mondo il 72% di aziende ha meno di un ettaro di terra, quindi si tratta di piccolissimi fazzoletti di terra. Sempre uno studio della FAO, le aziende a conduzione famigliare contribuiscono a preservare il cibo tradizionale, a dare una dieta bilanciata e a salvaguardare la biodiversità e l’uso sostenibile delle risorse naturali.

L’agricoltura italiana è costituita da aziende agricole che hanno una superficie media di 7 ettari e un età media di 60 anni, e produciamo 246 prodotti a marchio di qualità. Sono in sintesi aziende piccole, che producono moli prodotti di eccellenza. Senza contare la biodiversità di prodotto che rappresenta la nostra tradizione agroalimentare.

Link: http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/26/agricoltura-locale-natale-filiera-corta/1294404/